FISIOKINESITERAPIA ALESSANDRO FALCIONI

  • RIABILITAZIONI E RIEDUCAZIONI
    RIABILITAZIONI E RIEDUCAZIONI
  • DALLA NUOVA ZELANDA IN ITALIA FORMTHOTICS MEDICAL SYSTEM
  • Chinesiterapia
    Chinesiterapia
  • Tecniche manuali
    Tecniche manuali
  • Terapia Fisica Strumentale
    Terapia Fisica Strumentale
 

Author Archives: adminfalcioni

8
November
2011

ECCO LA LETTERA ALLA QUALE IL MINISTERO NON VUOLE RISPONDERE

Alla luce delle risposte date al telefono e direttamente nei colloqui avuti, con la Dottoressa Rinaldi, codesta Federazione ritiene che ci siano fondati motivi extra legali, per cui non avremo mai una risposta chiara. Troppi interessi ruotano intorno alla figura del MFT e forte è l’interesse che tutto resti nell’indeterminatezza, in modo da consentire le più disparate azioni in cui per il Ministero l’importante è non prendere una posizione definitiva, per non scontentare le parti in causa. La FIF da sempre paga il fatto di essere fuori dai giochi di potere e di guardare alle cose in modo lineare. Poteri forti e lobby economico – politiche da sempre detengono il potere in Italia e la conseguenza è sotto gli occhi di tutti noi. Nel piccolo della nostra realtà professionale questo gioco di potere lo abbiamo visto e rivisto, lo abbiamo sempre subìto e contrastato, purtroppo con il risultato di essere tagliati fuori da ogni possibilità di esercitare il sacro diritto di affermare le proprie idee.

L’esempio più eclatante è proprio all’interno del Ministero della Salute…ogni volta che abbiamo fatto presente delle “anomalie”, queste istanze sono state messe nel dimenticatoio; quando abbiamo fatto presente che non c’è equità di rappresentanza, ci è stato risposto che così era stato stabilito e che non si possono cambiare le regole.

In tutto questo la FIF ci tiene ad affermare che l’AIFI non ha alcuna responsabilità e che anzi è lodevole il lavoro che viene portato avanti dall’AIFI in seno alle Commissioni; la competenza e la capacità organizzativa del presidente Bortone, unite alla sua correttezza umana, hanno permesso di avviare un processo di collaborazione che speriamo produrrà risultati importanti per la nostra categoria.

L’immobilismo del Ministero della Salute danneggia tutti, la FIF ritiene che sia un diritto inalienabile per tutti gli interessati, sapere cosa può o non può fare il MFT, come si deve comportare una società di formazione in merito alla questione ECM per i MFT, cosa deve fare un gestore di un centro di fisioterapia, sia esso convenzionato con il SSN o meno, una università dovrà sapere se può far accedere o meno il MFT post 99 ai corsi di perfezionamento o master.

Ma per qualche ignoto motivo, immaginiamo “pigrizia”, il Ministero non risponde.

La FIF si è decisa a pubblicare il testo della lettera inviata, al fine di fare chiarezza sul proprio ruolo in quanto associazione rappresentativa: dimostare che un associazione si muove nel rispetto delle regole e delle istituzioni, ma spesso non possiamo dare risposte esaurienti, in quanto le Istituzioni latitano.

 

4

Posted:

Categories: News

31
May
2011

L'INEFFICIENZA DEL MINISTERO DELLA SALUTE: INCAPACITA' REALE O PRESUNTA?

Il 12 Dicembre scorso la Federazione Italiana Fisioterapisti ha inviato una lettera al Direttore Generale del Dipartimento del Ministero della Salute che si occupa delle Professioni Sanitarie, Dott. Leonardi, in cui si elencava una serie di punti – 10 per l’esattezza – a cui si chiedeva di rispondere in modo chiaro e definitivo, in merito a cosa, dove, come i MFT che hanno conseguito il titolo dopo l’entrata in vigore della Legge 42/99, possono esercitare la loro professione.

Ebbene sono passati oltre 100 giorni, Napoleone nel frattempo aveva messo a ferro e fuoco l’Europa nello stesso lasso di tempo – altri tempi e altri personaggi – e, nonostante le ripetute esortazioni ancora nessuna risposta!

La risposta ufficiale è che la richiesta è “criptica” ma che risponderanno…noi restiamo in fiduciosa attesa!

0

Posted:

Categories: News

31
March
2011

NOTA DEGLI AVVOCATI DI SIMONE E GIORNETTI IN MERITO AL RICORSO TAR LAZIO

In relazione al giudizio incardinato dinanzi al TAR del Lazio (R.G. 6942/11 – Sezione III bis) si evidenzia quanto segue.

Con Ricorso notificato in data 27 luglio 2011, si è provveduto ad impugnare il provvedimento (pubblicato in data 31 maggio 2011) di esclusione dei ricorrenti dal Corso di Laurea in Fisioterapia bandito dall’Università Tor Vergata e dalla relativa procedura di riconoscimento in crediti della carriera pregressa.

All’esito della formale costituzione in giudizio e della redazione di ulteriore memoria in replica alle deduzioni svolte dall’Università Tor Vergata, in data 01 ottobre 2011, dopo ampia discussione in udienza, il TAR del Lazio ha emesso ordinanza n. 3629/11 con la quale ha accolto la domanda di sospensione cautelare proposta nell’interesse dei ricorrenti.

In particolare il TAR del Lazio ha riconosciuto la fondatezza delle censure sollevate ed ha invitato l’Università ad effettuare un riesame dei Diplomi dei ricorrenti, tenuto conto delle argomentazioni e dei rilievi evidenziati nel Ricorso introduttivo (c.d. ordinanza propulsiva).

L’Università Tor Vergata, in esecuzione della suddetta ordinanza e, convocata la Commissione Giudicatrice, in data 27 ottobre 2011 ha effettuato il riesame dei Diplomi dei ricorrenti confermandone l’esclusione dal Corso di Laurea in Fisioterapia e dalla conseguente “riconversione creditizia”.

Detto nuovo provvedimento (Verbale della Commissione del 27.10.11 unitamente alla Relazione esplicativa depositata al TAR del Lazio) veniva impugnato con un ulteriore atto denominato “Motivi aggiunti”, al fine di farne dichiarare l’illegittimità e di ottenere l’ammissione dei ricorrenti al Corso di Laurea.

In data 01 marzo 2012, a seguito di discussione in udienza, il TAR del Lazio ha emesso l’ordinanza a definizione della fase cautelare del giudizio con la quale veniva rigettata la domanda (cautelare) dei ricorrenti.

In particolare il TAR del Lazio ha ritenuto, limitatamente alla fase cautelare, non illegittima l’esclusione dei ricorrenti dalla speciale procedura di riconversione creditizia e quindi dal Corso di Laurea in Fisioterapia oggetto di Bando.

Quanto sopra, esclusivamente in ragione della motivazione addotta dall’Università nell’effettuazione del riesame imposto dal medesimo TAR, ossia che il Diploma in Massofisioterapia conseguito successivamente al 17 marzo 1999 (data di entrata in vigore della L. 42/99) non può ritenersi equipollente ed abilitante alla professione di fisioterapista ai sensi della L. 42/99.

Per quel che concerne i Diplomi dei ricorrenti conseguiti in epoca antecedente alla Legge 42/99, il TAR del Lazio ha ritenuto di fornire una motivazione, quantomeno in questa fase cautelare a cognizione sommaria, esclusivamente ancorata alle valutazioni unilaterali fornite dall’Università Tor Vergata nel contesto della Relazione esplicativa.

In virtù di quanto sopra, pur non condividendo le determinazioni assunte dal TAR, basate sulla mera valutazione del riesame imposto all’Università e per nulla risolutive della controversia e della problematica interessante i Diplomi in questione, si deve prendere atto della definizione della fase cautelare del giudizio di primo grado espressa all’esito di una cognizione sommaria posta in essere dal giudice amministrativo, con ogni conseguente efficacia processuale e sostanziale da ciò derivante.

0

Posted:

Categories: News

4
February
2011

Hello world!

Lorem ipsum dolor amet laboris consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit.

(altro…)

1

Posted:

Categories: News

Osteopatia

L’osteopatia è un metodo terapeutico globale, concepito alla fine del XIX° secolo dal medico americano A. Taylor Still. L’osteopatia utilizza le mani come strumento di ... ______________________________________

Riabilitazione Sportiva

______________________________________

Chinesiterapia

Tecniche di riequilibrio posturale, Mobilizzazioni articolari, Mobilizzazioni ad alta velocità, Stretching attivo assistito, Stretching passivo. ______________________________________

Tecniche Manuali

Massaggio terapeutico, Terapia Manuale, Osteopatia, Mobilizzazione articolare passiva, Terapia Cranio – sacrale, Linfodrenaggio, Tecniche fasciali. ______________________________________

Terapia Fisica Strumentale

Tecarterapia, Laser terapia, Ultrasuoni, Magnetoterapia, Ipertermia, Pressoterapia, TENS, Ionoforesi, Correnti di stimolazione, Correnti antalgiche. ______________________________________

ATM

Articolazione Temporo Mandibolare ______________________________________

  • Saxa rubra
  • Rete Oro
  • federazione Fisioterapisti
  • Gstaff • studio grafico
  • Juvenia
  • Tennis Club Veio
  • Sport&Medicina TV

ThemeBox

AIT-Themes icon Themeforest icon Twitter icon Facebook icon YouTube icon
Our Portfolio
open/close
Colors Settings
Background images
Font
Homepage Options
Dark Version Light Version Light Version
Our WordPress Themes